Padova

24-27 Ottobre 2019

Padova

24-27 Ottobre 2019

10 set

A PADOVA LA PRIMA HYPERCAR

in: AUTO E MOTORI OGGI
images/4470/zonda-pagani.jpg

20 anni fa nasceva Zonda, la capostipite stradale dell'Atelier Pagani che fonde l'orizzonte dell'artigianato rinascimentale con una tecnologia avanzatissima per fare di ogni creazione un “abito” su misura.

Il 2019 segna un traguardo speciale nella storia di Pagani Automobili. Sono trascorsi 20 anni dal Salone di Ginevra del 1999 durante il quale il mondo conobbe una Zonda, la C12, per la prima volta. Una vettura sotto alcuni punti di vista futuristica e rivoluzionaria, con il suo parabrezza curvo e profondo e l'abitacolo rivolto in avanti come quello di un caccia bombardiere, concepita per emozionare fin dal primo istante.

Accolta da subito come elemento di rottura nel panorama automobilistico dell'epoca, tanto da meritare la coniazione ad hoc del termine hypercar, Pagani Zonda diventa, di lì a poco, una delle vetture più celebrate degli ultimi 20 anni, collezionando in tutte le sue molteplici versioni, innumerevoli premi e segnando numerosi record di velocità sui più ardui circuiti del mondo.

L'auto segna l'inizio dell'avventura dell'Atelier modenese nel mondo Automotive dopo 9 anni di studio e di perfezionamento. In tutto sono stati creati 140 esemplari stradali dal 1999, ognuno creato come un abito su misura.

La cella abitacolo della vettura, per esempio, era già oggetto di 13 brevetti al momento della presentazione e l'utilizzo di materiali compositi in un progetto con processi così innovativi ha fatto di Zonda una delle macchine più sicure al mondo.

E, una volta aperto il cofano posteriore in carbonio, appare un maestoso motore V12 con tanto di stella e marchio Mercedes-Benz: un rapporto, quello con la casa tedesca, di grande collaborazione ed intesa, che ha portato nel corso di questi ultimi 20 anni ad una fornitura ufficiale di propulsori V12 progettati e costruiti appositamente per Pagani.

Più di tutto Zonda racconta la storia fra un giovane designer ed il grande Juan Manuel Fangio, leggendario campione del mondo di F1, amico e garante del sogno di Horacio Pagani 

E sarà proprio questa bellissima storia che l'Atelier di San Cesario sul Panaro - nato dalla visione di Horacio Pagani con un piccolo gruppo di collaboratori e cresciuto fino a divenire un team di 177 appassionati ed artigiani – porterà ad Auto e Moto d'Epoca 2019 per condividerla con tutti i visitatori e appassionati d'auto presenti al salone.